La porta della valle: Canelli

Per Luca…

A Kasa di Katia

Ho ritrovato in archivio le foto di uno dei miei giretti motorizzati, fatto ormai qualche giorno fa e mi sono presa a martellate le nocche delle dita per essermene totalmente dimenticata. Quindi oggi si rimedia alla carenza, perché lo so che eravate tutti lì a dire: “Ma quella là non ci parla più di paeselli infilati in mezzo alle colline che nessuno di noi andrà mai a visitare?!”. Oggi dunque si parla della famosissima Canelli. Se dici Canelli, da queste parti, dici Gancia e spumante prima di ogni altra cosa, quindi dici soprattutto vino: l’economia della cittadina ruota infatti soprattutto intorno alla produzione enologica e Canelli è conosciuta grazie ad essa a livello mondiale. Oltre alla storica famiglia Gancia, vi sono anche altre note aziende vinicole, come Bosca, Tosti, Bocchino, Contratto e molte altre ancora. Ma distogliamo un attimo l’attenzione dal bicchiere e vediamo che cosa offre allo sguardo…

View original post 495 altre parole

3 pensieri su “La porta della valle: Canelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...